PNEUMATICI INVERNALI

Arriva il periodo invernale, le temperature scendono, acqua e neve diventano routine quasi quotidiana. Ovviamente bisogna attrezzare la nostra vespa con gomme che ci diano sicurezza in questo periodo. Parliamo delle gomme invernali.

Prima spieghiamo cosa si intende per gomme invernali e come riconoscerle.

Gli pneumatici da neve (cosiddetti invernali o termici) sono considerati dispositivi da utilizzare in alternativa alle catene da neve ai fini del CDS, così come definiti dalla vigente normativa sono contraddistinti da apposita sigla del tipo “M+S” o “MS” o “M-S” o “M&S” e da determinati simboli della categoria di velocità

Gli pneumatici da neve sono concepiti con mescola e la scolpitura della gomma adatta per l’uso su strade innevate o con il fondo stradale freddo.

Facciamo un accenno alla normativa.

L’utilizzo in Italia è ammesso: 1) limitatamente al periodo tra il 15 ottobre e il 15 maggio, nel rispetto comunque della vigente normativa se con codice di velocità inferiore a quello indicato sulla carta di circolazione; 2) durante tutti i mesi dell’anno se aventi caratteristiche (compreso il codice di velocità) riportate sulla carta di circolazione.

Ricordiamoci che comunque la circolazione in Italia viene vietata in caso di nevicata in atto.

Se dobbiamo recarci all’estero, informiamoci sulle normative di circolazione del paese in cui ci si deve recare;

un esempio, in Germania per l’Elefantentreffen, ricordiamoci che le gomme invernali sono obbligatorie per legge nel periodo invernale e senza di esse non si può circolare.

Se vogliamo attrezzare la nostra Vespa con gomme invernali cosa troviamo in commercio?

Faccio un elenco delle gomme più diffuse che possiamo montare sia sulle small sia sulle large.

Kenda K701 tubeless 3.00 x 10 – 47L M+S per small

Kenda K701 tubeless 3.50 x 10 – 47L M+S per large

kenda-701

Michelin City Grip Winter tubeless 3.50 x 10 – 59J M+S per large

michelin-city-grip-winter

Continental Contimove 365 tubeless 3.00 x 10 – 50M M+S per small

Continental Contimove 365 tubeless 3.50 x 10 – 59M M+S per large

continental-contimove-365

ANLAS SC-500 tubeless 3.50 x 10 – 59M M+S per large

anlas-sc-500

Irc Evo tubeless 3.50 x 10 – 59J M+S per large

irc-evo

 

Heidenau K58 M+S SNOWTEX 3.50 – 10 59M per Large

Heidenau K58 M+S SNOWTEX 3.00 – 10 50J per Small

Questi sono i modelli più diffusi e facili da reperire. Come potete vedere alcune marche provvedono solo a produrre modelli solo per Vespa Large. Gli indici di carico (47 175KG, 50 190KG, 59 243KG) e gli indici di velocità ( J 100km/h, L 120km/h, M 130 km/h) variano da modello a modello.

Tutti questi modelli possono essere montati sia Tubeless sia con camera d’aria.

Ora veniamo alla mia esperienza ed ai miei consigli.

Se possedete una Large:

Se dovete utilizzare la vespa in città vi consiglio gli pneumatici Michelin City Grip winter che ho reputato ottimi sul bagnato e si sono dimostrati affidabili anche su qualche piccolo fondo innevato, le sconsiglio se dovete affrontare viaggi verso destinazioni con fondo completamente innevato.

Se dovete utilizzare la vespa su strade completamente innevate e per lunghi viaggi verso l’estero reputo i migliori pneumatici le IRC EVO, si sono comportate in maniera eccezionale su fondo innevato. Ho affrontato Elefantentreffen, Millevaches, Agnellotreffen e salita al Tauerntreffen senza problemi.

Se possedete una small:

Vi consiglio le Kenda K701, montate sul mio pk sono arrivato all’Elefantentreffen senza problemi con tantissima strada completamente innevata.

In questa piccola guida ho parlato di pneumatici invernali per un uso cittadino e per viaggi invernali, ovviamente se abbiamo fondo ghiacciato neanche questi pneumatici tengono. Per recarsi a raduni tipo Kristal Rally, dove si viaggia su strade con fondo ghiacciato, è obbligatorio munirsi di gomme chiodate che ricadono in un’altra categoria.

Per qualsiasi info potete contattarmi al mio indirizzo mail ujaguarpx125@gmail.com o lasciare un commento.


Ujaguar

3 Comments

    1. Ciao. Tutte queste gomme puoi montarle sui classici cerchi scomponibili con Camera d’aria o su cerchi Tubeless. Come fattore di sicurezza bisogna ricordarsi che i Tubeless sono più sicuri in quanto, in caso di foratura, si sgonfiano più lentamente rispetto ad una Camera d’aria. Io personalmente utilizzo dei cerchi Tubeless scomponibili Pinasco che in caso di emergenza, durante un viaggio, mi consentono di inserire la Camera d’aria. Se vuoi optare su dei cerchi solo Tubeless, consiglio quelli della Sip che sono qualitativamente migliori di altre Marche. Ujaguar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *